Ultima modifica: 13 giugno 2017

Regolamento e modulistica viaggi di istruzione

 

 Adottato dal Consiglio di Istituto con delibera n. 6/67 del 26/11/2015

ed integrato con delibera n. 5/81 del 12/06/2017

 

Sommario:

Art. 1 – Premessa

Art. 2 – Attività comprese nei viaggi di istruzione

Art. 3 – Commissione viaggi di istruzione

Art. 4 – Durata dei viaggi e periodi di effettuazione

Art. 5 – Iter procedurale

Art. 6 – Destinatari

Art. 7 – Contributi degli allievi

Art. 8 – Responsabile del viaggio

Art. 9 – Accompagnatori

Art. 10 – Polizza assicurativa

Art. 11 – Monitoraggio e valutazione

Art. 12 – Cenni riepilogativi sulla documentazione

Art. 13 – Documentazione per i viaggi di istruzione: MODULISTICA

 

Art. 1 – Premessa

L’I.S.I.S. Newton considera i viaggi e le uscite d’istruzione parte integrante dell’offerta formativa e momenti importanti di conoscenza, comunicazione e socializzazione. Di conseguenza  se  ne  rendono  necessari  programmazione,  monitoraggio  e  valutazione, tenendo conto sia dell’aspetto progettuale-didattico sia di quello organizzativo.

 

Art. 2 – Attività comprese nei viaggi di istruzione

Nella definizione di viaggi di istruzione sono comprese le seguenti attività:

  1. a) Viaggi di istruzione in Italia ed all’estero.
  1. b) Visite guidate della durata di un giorno presso località di interesse storico-artistico, mostre, musei, gallerie, fiere, convegni, parchi, riserve naturali.
  1. c) Visite tecniche per la preparazione di “indirizzo”, quali visite a complessi aziendali, partecipazione a fiere, mostre, manifestazioni, concorsi.

 

Art. 3 – Commissione viaggi di istruzione

Il  D.S. assegna annualmente ad un’apposita commissione il compito di:

  1. a) affiancare i Consigli di Classe nelle fasi di progettazione del viaggio;
  1. b) supportare il Consiglio d’Istituto e il Dirigente Scolastico per la stesura dei Bandi di gara;
  1. c) effettuare la valutazione dei preventivi elaborati dalle Agenzie di viaggio,
  1. d) individuare  e  proporre  al  Consiglio  di  Istituto,  tramite  il  Dirigente  Scolastico, l’Agenzia/e cui affidare il viaggio/i.

 

Art. 4 – Durata dei viaggi e periodi di effettuazione

La durata dei viaggi è così regolamentata:

  1. a) le classi  quarte  e  quinte  potranno  partecipare  a  viaggi  di  istruzione  delle  durata massima di sei giorni;
  1. b) le classi seconde e terze potranno partecipare a viaggi di istruzione della durata massima di quattro giorni;
  1. c) le classi prime potranno partecipare a viaggi di istruzione della durata di un giorno.

Non dovranno essere effettuati viaggi  della durata di più di un giorno negli ultimi trenta giorni di lezione.

E’ opportuno che la realizzazione dei viaggi non cada in coincidenza di altre particolari attività istituzionali della scuola (elezioni scolastiche, operazione degli scrutini).

Nel caso il numero dei partecipanti sia inferiore al 50% dell’intera  classe il viaggio di cui alla tipologia a) dell’art. 2 non sarà effettuato.

Per il calcolo della percentuale di partecipazione le classi articolate saranno considerate classi uniche.

Per i viaggi di tipologia b) e c) di cui all’art. 2, di norma, la percentuale dovrà essere superiore al 70 %, salvo diversa valutazione del Dirigente Scolastico.

I non partecipanti ai viaggi d’istruzione non sono esonerati dalla frequenza scolastica e per loro la scuola organizzerà attività didattiche alternative.

Solo in casi particolari, le cui motivazioni saranno valutate prima dal Consiglio di Classe e poi dal Consiglio d’Istituto, sarà possibile derogare a quanto previsto nel presente articolo.

 

Art. 5 – Iter procedurale

La commissione viaggi d’istruzione propone, sentendo anche le varie proposte dei consigli di classe, le mete del viaggio d’istruzione di cui all’art. 2 punto a).

Per tutte le altre attività di cui all’art. 2 punti b) e c) le proposte devono provenire dai singoli insegnanti  o  dai  Consigli  di  Classe  che  possono  chiedere  eventualmente  supporto  alla commissione stessa.

Per quanto riguarda i viaggi d’istruzione in Italia e all’estero (art.2 punto a) l’iter procedurale è il seguente:

  1. 1. di norma in occasione dei consigli di classe di Novembre, la commissione avanza  ai vari consigli le proposte per le mete seguendo l’allegato 1;
  1. 2. Il consiglio di classe acquisisce la disponibilità dei docenti accompagnatori, effettivi e supplenti, compilando l’allegato 2 da consegnare alla commissione viaggi di istruzione debitamente compilato;
  1. 3. La commissione consegna alle classi l’allegato 3 allorquando il consiglio di classe abbia approvato il viaggio.

L’allegato 3 contiene :

Ø  il programma sintetico del viaggio;

Ø  le  autorizzazioni  alla  partecipazione  da  far  firmare  ai  genitori  per  gli  studenti minorenni, per i maggiorenni le famiglie dovranno sottoscrivere la presa d’atto;

Ø  l’indicazione   dell’ammontare   dell’acconto   da   versare,   e   la   data   entro   cui riconsegnare le autorizzazioni e le attestazioni di versamento o eventualmente la quota di acconto.

        4.4. I rappresentanti di classe, eventualmente coadiuvati dal coordinatore, provvedono al ritiro dei documenti sotto indicati e li consegnano  alla commissione:

Ø   autorizzazioni dei genitori;

Ø  attestazioni di versamento dell’acconto alla scadenza prestabilita.

  1. 5. La commissione consegna ad un docente accompagnatore appositamente individuato l’allegato 4 che specifica:

Ø  il programma dettagliato del viaggio;

Ø  l’indicazione dell’ammontare del saldo.

  1. 6. Il docente  accompagnatore  provvede  entro  la  scadenza  prestabilita  al  ritiro  delle attestazioni di versamento del saldo.
  1. 7. Il docente accompagnatore deve raccogliere i numeri telefonici delle famiglie e dei ragazzi partecipanti e i dati dei documenti d’identità per compilare l’allegato 5.
  1. 8. Il docente accompagnatore distribuisce agli studenti partecipanti

Ø  prima della partenza, una copia del materiale informativo inerente il viaggio e il ciclostilato della documentazione che sarà effettuato a cura della sala stampa (gli alunni saranno coinvolti nella preparazione del materiale).

Ø  alla fine del viaggio, il questionario di gradimento (allegato 7)

Per quanto riguarda le tipologie b) e c) dell’Art. 2 l’iter procedurale è differente:

L’insegnate intenzionato ad accompagnare una classe in una visita, una volta ottenuto il parere favorevole dal resto del consiglio di classe, deve inoltrare al Dirigente Scolastico richiesta scritta in cui deve indicare meta e finalità della visita.

Una volta ottenuto il parere favorevole del Dirigente Scolastico deve provvedere alla organizzazione   della   visita,   contattando   eventualmente   l’ufficio   tecnico   per   la   parte riguardante il trasporto.

 

Art. 6 – Destinatari

Sono tutti gli allievi regolarmente iscritti all’I.S.I.S. Newton di Varese.

Lo studente partecipante deve:

  • attenersi scrupolosamente  alle  regole  di  condotta  stabilite  dall’Istituto  e  portate  a conoscenza della famiglia  nel Piano  dell’Offerta  Formativa  e  nei giorni precedenti l’iniziativa, partecipare all’attività di programmazione, come pure a quelle stabilite dagli Insegnanti accompagnatori durante l’iniziativa stessa. Tali regole vengono formulate al fine di tutelare i partecipanti all’iniziativa e rispondono a criteri generali di prudenza e diligenza.
  • mantenere  un   atteggiamento   corretto,   che   non   ostacoli   o   crei   difficoltà   alla realizzazione delle attività programmate, e non causi danni a persone o a cose.
  • evitare inoltre qualunque tipo di comportamento che arrechi disturbo o danno.

Il comportamento tenuto dallo studente durante l’iniziativa verrà successivamente riportato in sede di Consiglio di Classe per essere esaminato e comunque considerato nell’ambito della complessiva valutazione dell’alunno in sede di scrutinio finale.

I genitori sono tenuti a segnalare al Docente accompagnatore e al capo-gruppo situazioni di salute (ad esempio diabete, allergie, assunzione di farmaci, ecc..) che richiedano particolari premure o accorgimenti.

 

Art. 7 – Contributi degli allievi

Ogni  singolo  partecipante  ai  viaggi  dovrà  effettuare  il  versamento  sul  c.c.p.  dell’I.S.I.S. Newton.

L’acconto per il viaggio dovrà essere versato tassativamente, pena l’esclusione dal viaggio, entro la data stabilita. Il termine del versamento a saldo è 10 giorni prima della partenza.

Agli studenti sanzionati dai preposti organi scolastici con l’esclusione dalla partecipazione a uscite didattiche, visite tecniche e viaggi istruzione non verranno in nessun caso rimborsate eventuali

somme già pagate a titolo di iscrizione prima dell’assunzione formale del provvedimento disciplinare.

 

 

Art. 8 – Responsabile del viaggio

Il  Responsabile  del  viaggio  di  istruzione  o  docente  capogruppo,  nominato  dal  Dirigente Scolastico:

  • è il capofila degli accompagnatori;
  • è la persona cui fanno riferimento gli allievi, i genitori, i docenti e la Segreteria;
  • riceve in consegna i documenti relativi al viaggio;
  • è tenuto a redigere la relazione finale controfirmata da tutti i docenti accompagnatori

(all. n. 8 ) da consegnare alla commissione viaggi.

 

Art. 9 – Accompagnatori

La funzione di accompagnatore, per la particolarità dell’incarico, è svolta dal personale docente della scuola. Il Dirigente Scolastico, se lo ritiene opportuno ed anche alla luce di quanto previsto dalla contrattazione integrativa di Istituto, può prevedere la partecipazione di personale ATA in qualità di supporto.

Considerata  la  valenza  didattica  ed  educativa  dei  viaggi  di  istruzione  vanno  impiegati, preferibilmente, i docenti appartenenti alle classi partecipanti al viaggio.

Per  i  viaggi  in  cui  sia  presente  un  allievo  DVA  si  rende  necessaria  la  presenza  di  un insegnante di sostegno.

Spetta al Dirigente Scolastico, verificata la disponibilità del docente, conferire l’incarico con nomina.

Durante tutta la durata del viaggio farà sempre riferimento al docente capogruppo.

Deve essere prevista la presenza di almeno un docente ogni 14 alunni, e comunque mai inferiore a 2 accompagnatori.

L’accompagnatore è tenuto alla vigilanza degli alunni ai sensi dell’art. 2047 del Codice Civile

e si assicura che i partecipanti siano in possesso di tutti i documenti utili per la partecipazione al viaggio; particolare attenzione dovrà essere prestata per gli alunni stranieri.

 

Art. 10 – Polizza assicurativa

Il D.S.G.A. verifica che all’inizio dell’anno scolastico, al momento della stipula della polizza assicurativa per gli infortuni e responsabilità civile, sia stata prevista anche la copertura integrativa per i viaggi di istruzione.

 

Art. 11 – Monitoraggio e valutazione

A conclusione del viaggi di istruzione  verranno verificati:

  • i servizi offerti dall’agenzia.
  • il gradimento dei partecipanti.

A tal fine saranno acquisite le relazioni consuntive dei Responsabili del viaggio e questionari compilati dagli alunni (all. n. 7 – 8).

 

Art. 12 – Documentazione necessria

La documentazione da acquisire agli atti della scuola è la seguente:

  • elenco nominativo degli alunni partecipanti, distinti per classe di appartenenza;
  • dichiarazioni di consenso delle famiglie e per gli alunni maggiorenni le dichiarazioni di presa d’atto;
  • elenco nominativo degli accompagnatori e dichiarazioni sottoscritte per l’assunzione dell’obbligo di vigilanza;
  • il programma analitico del viaggio;
  • il prospetto comparativo di almeno tre agenzie interpellate;
  • la documentazione prevista dalla C.M. 14/10/1992 n. 291;
  • relazione consuntiva.

 

Art. 13 – Documentazione per i viaggi di istruzione: MODULISTICA

 

INDICE DEGLI ALLEGATI

ALLEGATO N. 1:      ELENCO PROPOSTE PER VIAGGI D’ISTRUZIONE (PER I CONSIGLI DI CLASSE)

ALLEGATO N. 2:        PROPOSTA PER VIAGGIO D’ISTRUZIONE

ALLEGATO N. 3:      RICHIESTA AUTORIZZAZIONE FAMIGLIA E PRENOTAZIONE ACCONTO

ALLEGATO N. 4:      RICHIESTA SALDO E PROGRAMMA DETTAGLIATO

ALLEGATO N. 5:      ELENCO PARTECIPANTI CON NOTE INFORMATIVE

ALLEGATO N.6:      PERMESSO DI VISITA GUIDATA

ALLEGATO N.7:      QUESTIONARIO GRADIMENTO PER GLI STUDENTI PARTECIPANTI

ALLEGATO N.8:       QUADRO RIASSUNTIVO DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

ALLEGATO N.9:      ELENCO PARTECIPANTI VIAGGIO DI ISTRUZIONE DA ALLEGARE AL REGISTRO DI CLASSE

MODULISTICA

ALLEGATO 1 ELENCO PROPOSTE PER VIAGGI D'ISTRUZIONE
Filename : allegato-1-elenco-proposte-per-viaggi-distruzione.pdf (345 KB)
Etichetta :

ALLEGATO 2 PROPOSTA PER VIAGGIO D'ISTRUZIONE
Filename : allegato-2-proposta-per-viaggio-distruzione.pdf (321 KB)
Etichetta :

ALLEGATO 6 PERMESSO DI VISITA GUIDATA
Filename : allegato-6-permesso-di-visita-guidata.pdf (323 KB)
Etichetta :

 

Indicazioni sulle modalità di organizzazione delle visite guidate e dei viaggi di istruzione.

 

Viaggi di istruzione: 

Login